Si è verificato un errore nel gadget

giovedì

Pasta di gianduia





Ho girato tutti i negozi della mia cittadina per trovare la pasta di gianduia ma purtroppo non sono riuscita a trovarla. Non avevo però intenzione di arrendermi e mi sono cercata una ricetta semplice e veloce per autoprodurre la pasa di giandiua in casa. Ho trovato questa ricetta squisita (avevo voglia di mangiarmi tutta la pasta di gianduia senza continuare la preparazione dei dolcetti..). È davvero veloce, semplice e richiede solo pochi ingredienti. Attenzione però, questa ricetta è per la pasta di gianduia che serve per fare dolci, non è spalmabile e non deve esserlo ;)

Ingredienti:
75 g di noccioline
75 g di zucchero a velo
100 g di cioccolata fondente
50 g di burro

Procedimento
  • arrostici le noccioline in una padella
  • lasciale freddare
  • frulla bene le noccioline e aggiungici lo zucchero a velo
  • sciogli la cioccolata a bagno maria e aggiungici il burro
  • metti tutti gli ingredienti insieme e forma una bella pasta




Fammi sapere cosa pensi di questa ricetta!

mercoledì

Torta estiva con lamponi - Himbeerspiegel

La solita pasticceria austriaca è famosa per l'abbondante uso di cioccolata e le torte in genere piuttosto "invernali". In questi giorni di grande caldo quindi non è particolarmente adatta... ma guardando bene e scartando le ricette più famose si trovano anche un belnumero di ricette che prevedono l'uso di frutta e che quindi si mangiano ben volentieri anche d'estate. Oggi vi presento una speciale torta con quark oppure yogurt e lamponi che è un successo garantito anche (e sopratutto) nei mesi estivi; i miei amici italiani l'hanno praticamente divorata ;)

Ingredienti:
100g di burro
30g di zucchero a velo
4 torli
1 cucchiaino di zucchero vanigliato
1 pizzico di sale
1 pizzico di cannella
4 chiare
90g di zucchero
150g di semi di papavero
70g di nocciole macinate
1/2 bustina di lievito
Per il ripieno:
250g di Quark (oppure yogurt)
100g di zucchero a velo
succo di 1 limone
buccia di 1/2 limone
1 cucchiaino di zucchero vanigliato
8 fogli di gelatina (colla di pesce; se sono quelli lunghi solo 4 fogli)
1/2lt di panna fresca
300g di lamponi
1 cucchiaio di zucchero

Procedimento:
  • in un contenitore metti il burro, lo zucchero a velo, i torli, lo zucchero vanigliato, il sale e la cannella (giusto un pizzicchino) e frulla il tutto fino ad ottenere una massa ben omogenea e leggermente schiumosa
  • aggiungi il papavero, le nocciole e il lievito alla massa
  • monta le chiare e aggiungi lo zucchero
  • aggiungi le chiare montate alla massa
  • imburra una forma per torte, mettici la massa e inforna per 30 minuti a 175°C
  • quando è ben cotta sforna e lascia freddare
Per il ripieno:
  • mischia bene il Quark, lo zucchero a velo, lo zucchero vanigliato, il succo e la buccia del limone
  • prepara 5 fogli di gelatina secondo le indicazioni sulla confezione
  • monta la panna
  • aggiungi la gelatina sciolta alla massa di quark
  • aggiungi la panna alla massa di quark
  • spalma la massa sulla base con il papavero (ben raffreddato) e mettilo in un posto asciutto e fresco per 2 ore circa (io l'ho messa nel frigo)
  • lava e frulla i lamponi
  • aggiungici lo zucchero e il succo di limone
  • prepara 3 fogli di gelatina secondo le indicazione della confezione e aggiungili ai lamponi
  • spalma i lamponi sulla torta ben solida e lascia ritirare per 1 ora circa


Consiglio:
  • se non trovi il quark puoi anche procedere così: compra la stessa quantità di yogurt bianco, mettilo in un colino e lascia sgocciolare per una notte intera in frigo; in questo modo diventa ben solido e assomiglia, come consistenza, al quark; io l'ho fatto in questo modo ed è venuta buonissima!
  • se non vuoi o non puoi utilizzare il papavero non c'è problemi, ne puoi anche fare a meno oppure usare una semplice base di pan di spagna; certo però non avresti il bellissimo effetti tricolore garantito dalla ricetta originale ;)



lunedì

Gnocchi dolci di quark - Topfennockerl!

Un dessert originale e molto appetitoso sono gli gnocchi dolci fatti con il formaggio fresco chiamato quark. È un tipo di formaggio molto usato in Austria (dove viene chiamato Topfen) che in Italia si può trovare nei supermercati ben forniti (io l'ho trovato da "NaturaSi"). Vi consiglio di provarli perchè valgono davvero la pena!

Ingredienti (per 4 persone):
250g di Quark
1 uovo
1 cucchiaio di olio
2 cucchiai di farina
2 cucchiai di pangrattato
2 cucchiai di semola di grano duro
2 cucchiai di zucchero vanigliato
per rifinirle:
2 cucchiai di pangrattato
2 cucchiai di burro
1 cucchiao di zucchero

Procedimento:
  • mescola il quark con l'uovo, l'olio, la farina, il pangrattato, la semola e lo zucchero fino ad ottenere una massa  omogenea
  • lascia riposare la pasta in un luogo fresco e asciutto (frigo) per 30 minuti circa
  • metti a bollire dell'acqua
  • fai degli gnocchi abbastanza grandi con due cucchiai e lasciali bollire a fiamma dolce per 15 minuti circa
  • in una padella scalda il burro, metti il pangrattato con lo zucchero e mescola bene
  • scola gli gnocchi con una schiumarola e mettili nella padella con il pangrattato e lo zucchero
  • girali bene fino a ricoprirli completamente

Consiglio:
  • gli gnocchi di quark sono ottimi serviti su un letto di frutta oppure di marmellata
  • per preparare il letto di frutta scalda dei frutti di bosco (o delle fragole) surgelate in una padella con un po' di acqua, aggiungici un po' di spremuta d'arancia e lo zucchero e frulla il tutto



Con questa ricetta partecipo al contest "Spring Food contest" di Spadellatissima!

Rösti di patate - Erdäpfelpuffer

I rösti di patate o Erdäpfelpuffer (detti anche Kartoffelpuffer) sono un piatto croccante, semplice e buono. Si prestano molto bene per un secondo piatto senza carne abbinati ad un po' di insalata fresca.
Se invece vengono preparati piuttosto fini e fatti freddare sono un ottimo ed originale stuzzichino per le feste.

Ingredienti (per 4 persone):
500g di patate
1 spicchio di aglio
1-2 uova
2,5 cucchiai di farina
sale
pepe
olio per friggere

Procedimento:
  • sbuccia le patate e grattale in dei filini
  • metti le patate grattate in un colino e pressa bene per far uscire tutto il loro liquido
  • aggiungi uno spicchio d'aglio pressato, l'uovo (o le uova), la farina, il sale, il pepe e mescola bene
  • se la massa risulta troppo liquida aggiungi ancora un po' di farina oppure un po' di pangrattato
  • forma delle polpette schiacciate molto bene con le mani
  • scalda dell'olio in una padella e friggi i rösti di patate su entrambi i lati
Consiglio:
  • fa sgocciolare molto bene il liquido delle patate altrimenti la massa resterà troppo molle
  • i rösti di patate sono ottimi consumati subito dopo la frittura, ma se li fai molto sottili si prestano anche come stuzzichino originale per le feste
  • a piacere puoi aggiungere dei pezzettini di pancetta o speck alla massa

Hai provato questa ricetta? Ti è piaciuta?
Fammi sapere lasciando un commento!

Con con questa ricetta partecipo al contest: picniKiamo! del blog Peccato di Gola, di Giovanni ”

mercoledì

Amore di farfalla su letto di frutti di bosco (budino di semola)


Sono spesso alla ricerca di dolci e dessert che (ovviamente) siano buoni ma anche facili da preparare (dato che non sempre mi prendo il tempo necessario per preparare le golossissime torte austriache). Questi giorni ho ritirato fuori dalla mia raccolta di ricette della cucina austriaca il budino di semola.
È un'ottima ricetta, buona, veloce e facile nella preparazione.

Gli ingredienti (per 4 persone):
1/2lt di latte
2 pacchettini di zucchero vanigliato
sale
60g di zucchero
80g di semola di grano duro
2 foglie di gelatina (colla di pesce)
buccia di limone (1/4 circa)
1/4lt di panna fresca da montare
1/2kg di frutti di bosco
4 cucchiai di zucchero a velo
2-3 cucchiai di succo di limone

Procedimento:
  • in una pentola porta all'ebollizione il latte con lo zucchero vanigliato, lo zucchero e il sale
  • quando bolle aggiungi la semola (girando continuamente) e lascia bollire a fuoco dolce per 3 minuti (sempre girando spesso)
  • togli dal fuoco e aggiungi la gelatina secondo le istruzioni della confezione
  • aggiungi la buccia di limone gratugiata
  • lascia raffreddare per 30 minuti
  • monta la panna e aggiungila al budino di semola (gira bene per amalgamare il tutto)
  • metti la massa in degli stampini
  • metti al freddo per 5 ore
  • Per il letto di frutti di bosco:
  • frulla i frutti di bosco insieme al succo di limone ed allo zucchero
  • sistema il budino e i frutti di bosco a tuo piacere su un piatto
Consiglio: 
se ti piace la farfalla basta usare delle formine tonde (non troppo alte) e tagliare il cerchio a metà; gira le due metà ed ecco la farfalla! La variante ancora più semplice è usare una forma tipo plumcake ma tonda sul retro e poi tagliare il tutto a fettine. Ti consiglio di stendere la pellicola nelle forme altrimenti il budino rischia di rompersi quando lo capovolgi.










Con questa deliziosa ricetta partecipo al Contest di Benedetta  "Dimmi che mi vuoi bene, e..."
Mi piace moltissimo la presentazione a farfalla di questo budino e per questo ho scelto di inserirmi nella categoria delle "ricette con l'idea più creativa ed originale".
Benedetta ci ha fatto sapere che le faceva piacere sapere qualche cosa in più... ecco allora che svelo che questa ricetta e anche la partecipazione al contest è dedicata al mio Amore (sì, con la A maiuscola :)) che non solo mi ha fatto venire l'idea di questo blog ma soprattutto mi fa sentire felice ogni singolo giorno e senza il quale non vorrei assolutamente più vivere. Ho accanto a me un preziosissimo tesoro.... e con queste parole mi fermo anche perchè mi sento di non poter esprimere tutto ciò che sento per lui con delle semplici parole... (e sicuramente va al di fuori del tema del blog ;))

martedì

Zuppa cremosa di zucchine - Zucchinicremesuppe

Quest'anno il caldo tarda ad arrivare e queste giornate umide e fresche mi fanno sempre tornare la voglia delle zuppe austriache che scaldano ben bene tutto il corpo (e l'anima ;)). Oggi però non volevo preparare una zuppa troppo pesante e quindo ho deciso di cucinare una buonissima zuppa cremosa di zucchine che si prepara facilmente e in modo molto leggero senza aggiunti di burro o panna. È quindi molto adatta non solo ai vegetariani fra di noi ma anche ai vegani.

Ingredienti (per 4 persone):
1 cipolla media o 3 cipollotte fresche
2 carote
800g di zucchine
500ml di brodo vegetale
2 spicchi d'aglio
1 pizzico di noce moscata
sale
pepe

Procedimento:
  • lava e sbuccia le zucchine e tagliale in dadi
  • trita finemente la cipolla
  • pulisci e taglia a dadini le carote
  • scalda un po' d'olio in una padella a abbrustolisci la cipolla
  • aggiungi i dadini di carote
  • aggiungi i dadi di zucchine
  • aggiungi il brodo vegetale e porta all'ebollizione
  • sbuccia e taglia finemente l'aglio e aggiungilo al brodo
  • fa' bollire il brodo per minimo 15 minuti
  • togli il brodo dai fornelli e frulla con il frullatore ad immersione
  • aggiungi un pizzico di noce moscata
  • aggiusta il sapore con sale e pepe
  • servi con del pane e una spolverata di prezzemolo
Hai letto questa ricetta? Fammi sapere cosa ne pensi!

giovedì

Mousse di quark - Topfenmousse


L'altra sera avevo degli amici a cena e avevo preparato delle portate molto "complete". Per questo volevo sia evitare di dover preparare tutto all'ultimo minuto, sia i dolci troppo calorici come le varie torte e simili. Un dolce molto semplice che si può preparare con largo anticipo è la mousse di quark su salsa di frutti di bosco. Ci sono anche le varianti con la panna ma, come detto, volevo evitare le troppe calorie...quindi ecco la ricetta base per una semplicissima mousse di quark:

Gli ingredienti (per 4 persone):
250ml di quark
120ml di yoghurt bianco
0,05kg di zucchero a velo
1 cucchiaino di zucchero vanigliato
buccia di limone
per la salsa di frutti di bosco:
0,50kg di frutti di bosco (congelati o nella conserva)
4 cucchiai di vino rosso
cannella
gelatina (facoltativa)

Procedimento:
  • in una ciotola mischia bene il quark con lo yoghurt, lo zucchero a velo, lo zucchero vanigliato e un pizzico di buccia di limone
Prepara la salsa di frutti di bosco: 
  • scalda il vino rosso in una pentola
  • aggiungi i frutti di bosco (se nella conserva togli il succo)
  • aggiungi la cannella
  • lascia ritirare
  • se la salsa non diventa  abbastanza densa, aggiungi la gelatina seguendo le istruzioni della confezione
  • lascia raffreddare la salsa
  • prepara dei bicchieri versando a tuo piacere uno o più strati di salsa di frutti di bosco e della mousse di quark

Consiglio: 
  • Se usi i frutti di bosco surgelati potresti aggiungere dello zucchero (sia vanigliato che normale) perchè spesso sono leggermente aspri.  Io ho usato le conserve che contenevano già molto zucchero quindi non era necessario.
  • In proporzione ti consiglio di mettere meno salsa di frutti di bosco e più mousse di quark per un risultato finale più omogeneo (io ho leggermente esagerato con la quantità della salsa e infatti dopo un bicchiere intero "stuccava").
  • Ovviamente puoi variare le quantità degli ingredienti che qui sono puramente indicative

 Hai provato questa ricetta? Lascia qui il tuo commento!

lunedì

Zuppa di porri - Porresuppe


Dopo alcuni giorni primaverili...è tornato il freddo qui in Toscana e a me è subito tornata la voglia di una bella zuppa austriaca. Ho aperto il frigo e uno degli ingredienti da usare nei prossimi giorni sono i porri. E così per stasera ho preparato la buonissima zuppa di porri: facile, veloce e comodissima perchè la si può senza problemi preparare in anticipo (come ho fatto anch'io oggi). Questa zuppa austriaca è molto adatta anche per i vegetariani.

Gli ingredienti (per 4 persone circa):
200g di porri
40g di burro o olio
20g di farina
3/4lt di acqua
1 patata
sale
pepe
prezzemolo

Procedimento:
  • pulisci e taglia i porri finemente
  • abbrustoliscili in un po' di burro (o olio)
  • spolvera la farina sopra i porri
  • allunga con l'acqua
  • pulisci e taglia a dadini una patata
  • quando la zuppa inizia a bollire aggiungi i pezzettini di patata
  • aggiusta con il sale, pepe ed eventualmente con del dado per brodi
  • fai bollire fino a che la patata non è morbida (30-40 minuti circa )
  • servi spolverando del prezzemolo sopra i piatti
Ti piace questa ricetta? Lascia qui il tuo commento!

Arrosto di maiale - Schweinsbraten

Ormai sono alcuni anni che vivo in Italia e apprezzo molto la cucina italiana. Una delle cose che continua però a mancarmi è l'arrosto di maiale austriaco. Ogni volta che vado a trovare la mia famiglia la mia mamma me lo prepara e letteralmente lo divoro ;)
L'altra sera avevo amici (italiani) a cena ed ho cucinato per loro l'arrosto di maiale secondo la ricetta di famiglia; è piaciuto moltissimo, tanto che mi sono stupita....

Gli ingredienti (per 6 persone circa):
1,5kg di arrosto di maiale con la cotenna (è buona la scamerita, la coppa o il lombo)
3 carote
4 gambi di sedano
1 gambo di porri
3 spicchi di aglio
5 grani di pepe
6 bacche di ginepro
2 foglie di alloro
sale
paprika dolce
cumino
olio

Procedimento:
1.)
questo passaggio lo puoi fare anche il giorno prima (o perlomeno quache ora prima) per rendere più saporita la carne:
  • in una grande pentola porta dell'acqua a bollire insieme alle carote, il sedano,  i porri, 3 spicchi di aglio, i grani di pepe, le bacche di ginepro, le foglio d'alloro e il sale
  • quando l'acqua bolle immergi l'arrosto per un minuto dalla ripresa della bollitura (non buttare l'acqua, serve ancora!!)
  • in una ciotola prepara  la marinata: metti il sale, la paprika in polvere, il pepe, il cumino, 2 spicchi d'aglio pressati e dell'olio e mischia bene il tutto
  • fai dei tagli a rombi nella cotenna dell'arrosto
  • cospargi la marinata sulla cotenna e falla entrare bene negli intagli
  • copri la carne e lasciala riposare per qualche ora o un'intera giornata
2.)
  • poni l'arrosto in una teglia da forno e inforna a 160-180°C per 2 ore circa
  • versaci sopra un pò dell'acqua della bollitura
  • continua di tanto in tanto a riversare il liquido di cottura e, quando questo asciuga, nuovamente l'acqua della bollitura sopra la carne durante tutte le due ore per non farla seccare
  • per l'ultima mezz'ora aumenta i gradi a 200°C (considera che la durata dipende in ogni caso dalla grandezza dell'arrosto; io ne ho fatto uno molto grande per 8 persone circa e l'ho tenuto per 3 ore in forno)
Sulle foto vedi l'arrosto avvolto nello spago solo perchè non l'ho trovato con la cotenna e ho dovuto farla attaccare con lo spago che altrimenti non servirebbe proprio ;)
Ti piace questa ricetta? Lascia qui il tuo commento!

martedì

Canederli di pane - Semmelknödel

L'altro giorno ho preparato un ottimo arrosto di maiale e il contorno classico sono i canederli di pane. Sono un contorno ottimo per un qualsiasi piatto di carne con del sugo e anche piuttosto semplici da preparare. Ai miei amici (italiani) sono piaciuti moltissimo ;)

Ingredienti (per 4 persone):
200g di pezzetti di pane secco (o circa 6 panini "invecchiati")
1/8lt di latte
1 piccola cipolla
2 cucchiai di prezzemolo tritato
2 uova
sale
pepe
farina

Procedimento:
  • taglia i panini in piccoli dadi
  • mettili in un contenitore e ammorbidiscili con il latte
  • aggiungi le uova, il prezzemolo, la cipolla tritata, il sale e il pepe, gira bene e lascia riposare per 30 minuti circa
  • se la pasta è troppo liquida aggiungi la farina
  • forma delle palline (canderli) con le mani bagnate d'acqua
  • in una grande pentola porta dell'acqua a bollire a fuoco medio
  • immergi i canderli e lasciali bollire per 15-20 minuti circa
  • toglili con una schiumarola

Consiglio: la cipolla tritata andrebbe abbrustolita in dell'olio e solo allora aggiunta alla massa ma secondo me vengono buoni anche così e mi risparmio un passaggio nel lavoro ;)



Ti piace questa ricetta? Lascia qui il tuo commento!