Si è verificato un errore nel gadget

martedì

Gnochetti di burro - Butternockerl


Come ormai sapete sono innamorata delle zuppe austriache ;) Ne mangerei una il giorno, soprattutto d'inverno quando fuori fa freddo e quell'ottimo brodo saporito mi riscalda tutto il corpo. Stasera mi sono fatta tentare dagli gnocchetti di burro che sono una sfiziosa aggiunta per i brodi sia di carne che di verdura. La ricetta è semplice e senza carne, quindi può essere gustata anche dai vegetariani amanti della cucina austriaca :)

Ingredienti (per 4 persone):
125ml di latte
60g di burro
60g di farina
2 uova
noce moscata
sale
prezzemolo
1lt di brodo (qui la ricetta)

Procedimento:
  • metti il latte, il burro, il sale e la noce moscata gratugiata in una pentola e porta all'ebollizione
  • aggiungi la farina tutta insieme e gira energicamente con un mestolo o la frusta fino a quando la pasta non si stacca dal bordo della pentola
  • sbatti le uova in un bicchiere e aggiungili un poco alla volta alla pasta girando bene
  • forma degli gnocchetti con dei cucchiaini e mettili nel brodo caldissimo per 10 minuti circa
  • servi e spolveri con del prezzemolo tritato



Buon apettito!!

mercoledì

Saporito contorno di riso - Reisbeilage

Nella cucina austriaca il riso è usato moltissimo come contorno. Uno delle varianti più usate è un semplicissimo riso bianco che viene preparato bello secco e asicutto (tipo dal cinese per intenderci) e viene servito accompagnato dai secondi di carne sugosi. La preparazione del riso è quindi ben diversa rispetto a quella italiana ma ti consiglio davvero di provarlo che ha un sapore ottimo. Andiamo allora subito a vedere come si prepara un ottimo riso secondo la ricetta austriaca:

Gli ingredienti (per 4 persone):
300g di riso
1/2 cipolla
4-6 chiodi di garofano
olio
sale

Procedimento:
  • metti il riso in un contenitore (tipo tazza per aiutarti nella misurazione)
  • scalda un goccio di olio in una padella
  • mettici il riso e lascialo prendere un leggerissimo colore (attenzione a non bruciarlo!)
  • metti dell'acqua calda e piuttosto salata nella stessa tazza dove era il riso nella doppia quantità (se avevi una tazza di riso allora due tazze di acqua e cosi via)
  • versa l'acqua sopra il riso e gira bene
  • sbuccia la cipolla e infilzaci i chiodi di garofano
  • quando il riso inizia a bollire gira per bene un'ultima volta, poni nel mezzo della pentola la cipolla, chiudi con il coperchio e metti a fuoco minimo sul fornello più piccolo
  • lascia cuocere per 25 minuti circa e riapri il coperchio solo verso la fine della cottura
  • togli la cipolla e servi



 Hai visto questa ricetta? Lascia qui il tuo commento, mi fare piacere sapere cosa ne pensi!

Zuppa alle cipolle - Zwiebelsuppe

Oggi ritorno con una delle mie ricette preferite per la semplicità nella preparazione ;) La zuppa di cipolle necessita di pochi ingredienti ed è facilissima da preparare; inoltre è un toccasana per il corpo visto le capacità benefiche della cipolla. Se ti piace puoi anche preparare dei crostini con del formaggio (tipo emmenthal, gouda o similari) che si accompagnano ottimamente con la zuppa.

Ingredienti (per 4 persone):
750g di cipolle bionde
150g di burro
2lt di brodo
8 cucchiai di vino bianco
sale, pepe

Procedimento:
  • sbuccia e taglia le cipolle in degli anelli
  • scalda il burro in una pentola e aggiungi le cipolle tagliate
  • lasciale abbrustolire stando però attenta a non bruciarle
  • sfuma con il vino bianco
  • aggiungi il brodo e lascia bollire a fuoco medio per 20-30 minuti
  • aggiusta di sale e pepe




barretta croccante - Knusperriegel


Per queste feste ho preparate dei regalini dolci e fatti in casa. Ho voluto sperimentare una cosa diversa e mai assaggiata... così ho optato per delle barrette croccanti dal gusto decisamente nordico! Le spezie le rendono molto particolari e lasciano un senso "d'inverno" che spesso si trova nei paesi del nord europa. Le ho impacchettate singolarmente e legate con un nastro colorato - l'effetto regalo è stato molto bello!

Ingredienti (per 8 barrette):
100g di miele di acacia

50g di sciroppo d'acero
1 cucchiaino di succo di limone
1 cucchiaino di spezie (chiodi di garofano, cannella, poco anice)
200g di müsli (sono buoni quelli con cereali e frutta)
60g di cioccolata bianca


Procedimento:
  • riscalda il forno a 130°
  • frulla le spezie
  • fa bollire per 5 minuti il miele, lo sciroppo d'acero, il succo di limone e le spezie
  • aggiungici il müsli e gira bene
  • spalma la massa su una teglia da forno, deve essere alto circa 1cm
  • inforna per 15-18 minuti
  • lascia raffreddare e taglia la massa in barrette
  • metti la cioccolata in una busta da freezer e riscaldala in dell'acqua bollente
  • taglia un piccolo buco nell'angolo della busta
  • lascia cadere un po' di cioccolata sulla barretta
  • lascia raffreddare e impacchetta singolarmente per evitare che si appiccichino








Fammi sapere cosa pensi di questa ricetta!

Le palle di Mozart - Mozartkugeln



Chi non ha mai assaggiato o perlomeno sentito parlare delle famosissime palle di Mozart? Sono davvero squisite ma purtroppo, qui in Italia, quasi introvabili. Questo natale ho pensato bene di preparare un dolce pensierino come regalo e mi sono lanciata nella produzione delle palle di Mozart. Devo ammettere che è un lavoro lunghissimo, quindi armati di pazienza, ma ti assicuro che il risultato non ha niente da invidiare alle Mozartkugeln che si trovano nei negozi austriaci.


Ingredienti:
200g di gianduia (se non la trovi pronta, la ricetta è qui)
120g di zucchero a velo
320g di marzapane
40g di pistacchi
2 1/2 cucchiaino di amaretto
150g di cioccolata fondente



Procedimento:
  • forma circa 40 palline di gianduia (ricetta)
  • mettile in frigorifero
  • frulla i pistacchi sbucciati, aggiungi lo zucchero a velo
  • impasta il marzapane con i pistacchi e lo zucchero a velo e aggiungici l'amaretto
  • forma un rotolo di pasta, taglialo in piccoli pezzettini e avvolgili intorno alle palline di gianduia
  • metti le palline in frigo per circa 4 ore
  • sciogli la ciocciolata a bagno maria
  • infila degli stuzzicadenti nelle palline e tuffale nella cioccolata sciolta
  • lascia asciugare le palline "in piedi" (infilale in un colabrodo capovolto o del polisterolo)
  • togli gli stuzzicadenti solo quando sono asciutti
  • tienile in un luogo fresco e asciutto
Sulla foto il marzapane sembra verdissimo, ma non mi è venuto così... è solo l'effetto della macchina fotografica ;)
Eventualmente puoi diminuire leggermente la quantità dello zucchero, secondo me sarebbero ugualmente buone...





Ti piace questa ricetta? Fammi sapere cosa ne pensi!